domenica 14 gennaio 2018

CAROSELLO PUGLIESE - Galleria di immagini (1)

È ancora troppo presto per seminare i caroselli, soprattutto nel Nord Italia. Nell'attesa ho pensato di pubblicare alcune fra le foto migliori di tutte le varietà di carosello coltivate negli ultimi due anni. Alcune di queste foto non sono proprio perfette e molte non sono inedite in questo blog.
Le varietà che ho coltivato finora sono le più commerciali, di quelle che si trovano in tutti i vivai della Puglia. Devo attivarmi per riuscire a trovare alcune di quelle varietà rare presenti solo in pochi appezzamenti di contadini pugliesi.
(1) Barattiere

Il mio preferito è il Barattiere, il cui peso varia da 400 grammi ad un chilo. Personalmente ne ho mangiati di saporiti anche ben oltre il chilo. Non è propriamente un carosello, ma può essere considerato un vero e proprio melone. Il Barattiere è indicato con una sfilza di sinonimi: Cianciuffo, Carosello di Fasano, Carosello Tondo Liscio di Fasano, tanto per citarne qualcuno.
(2) Barattiere

Esiste anche una versione ovale del Barattiere. Peccato non averne più i semi.
(3) Barattiere ovale

Simile al Barattiere nella forma e nel gusto è il Carosello Melone Tarantino, scoperto nella parte occidentale della provincia di Taranto, più precisamente a San Basilio, una località vicino a Castellaneta. È l'unica varietà non commerciale che ho coltivato finora.
(4) Carosello Melone Tarantino

Rispetto al Barattiere, ha delle macchie verde-scuro in rilievo sulla sua buccia verde, più visibili nella foto successiva. La buccia è coriacea, più vicina al melone che non a un carosello. Direi che si può raccogliere intorno al mezzo chilo di peso. Probabilmente, come nel caso del Barattiere, è gustoso anche se raccolto più grosso.
(5) Carosello Melone Tarantino: parente stretto del Barattiere?

Tra i miei preferiti, c'è sicuramente il Carosello di Manduria. Se una caratteristica del carosello in generale è un certo polimorfismo, quello di Manduria è sicuramente il carosello che presenta i frutti dalle forme più diverse e talvolta bizzarre, anche sulla stessa pianta. L'unico elemento uniforme è il colore verde chiaro.
(6) Carosello di Manduria: stessa pianta, uno tondeggiante e uno allungato 
(7) Carosello di Manduria a forma di pera e costolature marcate
(8) Carosello di Manduria ovale con costolature poco evidenti
(9) Carosello di Manduria dalla forma bizzarra e costolature marcatissime
(10) Carosello di Manduria dalla forma tonda e costolature poco visibili



APULIAN CAROSELLO - Gallery of pictures (1)

It's still too early to sow carosellos, mainly for those gardeners living in Northern Italy. While waiting, I've thought to publish some among the best pictures of all varieties I've cultivated in the last two years. Some pictures aren't perfect and most of them have already been published in this blog.

The varieties I've grown so far are the most common ones. I have to try and get some among those uncommon varieties cultivated in few plots of land of Apulian farmers.

My favourite is Barattiere (1 and 2). Its weight goes from 400 to 1,000 grams, but I've often eaten some much bigger. Its taste was unchanged. It isn't properly a carosello: it's considered a real melon. It's got a succession of synonyms: Cianciuffo, Carosello Fasano, Carosello Fasano Round Smooth, just to name a few.

There exists an oval Barattiere as well. It's a pity indeed I haven't got seeds of this strain anymore (3).

The Carosello Melone Taranto (4 and 5) is very similar to Barattiere in taste and shape. It's the only rare variety I've grown so far. Compared with Barattiere, it's got raised darker green splotches on its green skin. Its skin is tougher than that of other carosellos; as coriaceous as a melon skin. I would say it can be harvested when fruits reach around 500 grams. As in the case of Barattiere, I suppose it's tasty even if picked bigger.

The Carosello Manduria (6 to 10) is definitely one of my favourites as well. If polymorphism is one feature of carosellos, that of Manduria is the kind of carosello with most different and sometimes bizarre shapes, even on the same vine. The only unvarying element is its light green colour. Some Carosello Manduria fruits have deep furrows, others have very marked ones and others still less visible furrows or invisible at all. 

2 commenti:

  1. Quando pensi si possa seminare?
    Ciao.

    RispondiElimina
  2. Ciao Marino,

    Direi che è troppo presto adesso. Puoi seminare in vasetti (10, 14, 16 cm di diametro dipende da te e dallo spazio che hai) al caldo all'inizio di aprile considerando che vivi in Veneto. E sempre considerando il clima del Nord Italia, ti consiglio, se puoi, di non farle sviluppare striscianti, ma rampicanti. Questo perché, quando le metti a dimora presumibilmente nel mese di maggio, al mattino c'è ancora umidità e le lumache banchetterebbero (è successo ad un mio amico). Quando, e se, non ci sarà più questo pericolo le puoi slegare e buttare per terra.
    Per altre informazioni non farti scrupolo di chiedere.

    -Giuseppe-

    RispondiElimina